Reparto

I ragazzi e le ragazze dai 12 ai 16 anni che decidono di proseguire il loro cammino Scout vengono chiamati Esploratori e Guide e vivono le loro riunioni, uscite e campi estivi in un'unità chiamata Reparto.

Il reparto del gruppo di Morbegno si chiama "Reparto Stella Alpina", dal nome del tipico fiore che cresce in alta montagna. I ragazzi sono organizzati in gruppi di persone di età diverse e stesso sesso chiamate Squadriglie. Ogni Squadriglia è composta da un Capo, un Vice Capo e da 4/5 squadriglieri. Ogni componente della squadriglia ha un proprio ruolo, che serve al successo della Squadriglia intera: vi è un cuciniere, un fuochista, un topografo, un infermiere, un liturgista, un animatore (cicala), un magazziniere, un segretario.

In reparto si abbandona l'ambiente fantastico caratteristico del Branco e si vivono attività caratterizzate dallo spirito di avventura, avendo come obiettivo l'acquisizione di competenze, di autonomia e responsabilità da parte dei singoli e delle squadriglie. "Estote Parati!" (sempre pronti) è il motto degli Esploratori e delle Guide.

Il reparto "Stella Alpina" di Morbegno è composto da una quarantina di ragazzi e ragazze, suddivisi in 5 squadriglie: Aquile, Orsi, StambecchiVolpi, Manguste. I capi sono Alberto, Giulia, Luca, Silvia e Maria.

Se vuoi contattare la Staff di Reparto scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ciao a tutti,
ultima fatica per la redazione de: “l’Eco del Doss”. I nostri redattori parlano di se stessi e di come hanno vissuto la scuola superiore di primo grado. La DAD, didattica a distanza, ha fatto l’ingresso nelle case italiane: cosa ha comportato, come è stata vissuta e quali esiti ha avuto ce lo raccontano, dall’altra parte della videocamera Enrico e Dario. Li voglio ringraziare pubblicamente per la bella esperienza “a distanza” che abbiamo fatto con questa pubblicazione on line in tempi di Coronavirus. L’Eco del Doss termina qui le sue uscite, ma le attività scout di Morbegno riprendono in presenza è questa la miglior new for a good future.

Buon sentiero e buona strada a tutti gli scout, ovunque nel mondo e non solo a loro.
Saltamartino Instancabile

Link per aprire in una nuova finestra.

Leggi tutto: L'Eco del Doss - n.3

Ciao a tutti,
al fine di accrescere le mie capacità giornalistiche e colloquiali ho deciso, assieme alla mia Master Claudia Del Barba, di realizzare una video-intervista on line al mio allenatore di pallacanestro Alberto Busi, per capire come la società ASM70 ha affrontato le restrizioni in seguito all’epidemia di Covid-19 e come si è fatta avanti per coinvolgere a distanza chi, come me, è stato penalizzato da esse.

Luigi Scalera

Ciao a tutti,
è con questo spirito che nasce, in un momento di grande ansia e paura, l’Eco del Doss. Esperienza giornalistica di due esploratori del gruppo scout di Morbegno protesi verso la specialità di redattori. Comunicazione Virtuale, ma di vita reale, concreta di servizio, come lo scoutismo insegna.

Buona lettura!
Saltamartino Instancabile

Link per aprire in una nuova finestra.

Leggi tutto: L'Eco del Doss - n.1

Ciao a tutti,
Eccoci al secondo numero de: “l’Eco del Doss”. I nostri redattori giocano in “casa” nel raccontarvi che per lo scoutismo... „Non esiste buono e cattivo tempo, ma solo buono e cattivo equipaggiamento“ come diceva B.P.. Già nel passato ci sono stati esempi di attività che hanno superato ogni difficoltà e così è stato anche oggi per il gruppo scout morbegnese. Niente più uscite, riunioni, cerimonie, campi, tutto è stato sospeso dall’Agesci. Questo non ha fermato lo spirito di avventura delle nostre guide e dei nostri esploratori e dei loro Capi.

Buona lettura!
Saltamartino Instancabile

Link per aprire in una nuova finestra.

Leggi tutto: L'Eco del Doss - n.2

rep1Come tutti gli anni il reparto ha affrontato il concorso fiamma, alla fine di questo la squadriglia vincente terrà la fiamma con sé l’anno successivo. Il campo è iniziato con la classifica che vedeva al primo posto le manguste, al secondo gli orsi, al terzo le aquile e al quarto le volpi. Ogni squadriglia per conquistare la fiamma deve guadagnare dei punti. Per fare ciò ci sono diverse sfide fra le squadriglie.

Leggi tutto: Concorso fiamma campo 2018